mercoledì 22 luglio 2009

I Coriandoli


I pezzetti di carta e cartoncino colorato che si usano per festeggiare il carnevale furono inventati dal milanese Enrico Mangili, ingegnere industriale.
In origine, dai carri in parata, venivano lanciati confetti ricoperti di semi di coriandolo.
Data la natura goliardica della festa, i confetti furono presto sostituiti con più economici pezzetti di gesso, addirittura con piccoli oggetti contundenti; fu a questo punto che il Mangili pensò di fermare questa pericolosa tradizione introducendo i dischetti che si ottenevano bucando le lettiere di carta dei bachi da seta.
Enrico Mangili contribuì economicamente alla fondazione dell'asilo che ospitava i figli delle filatrici di Crescenzago.

Nessun commento:

Posta un commento