sabato 26 settembre 2009

Gatto JAPANESE BOBTAIL SHORTHAIR




Vennero importati in Giappone nell'XI secolo. Solo nel 1968 alcuni esemplari vennero importati negli Stati Uniti dove incontrarono il favore di molti appassionati. Questi gatti straordinariamente affascinanti e intelligenti sono praticamente sconosciuti nel resto del Mondo ed è molto raro vederne alle esposizioni feline. Oltre alla varietà a pelo corto, è stata selezionata anche quella a pelo semilungo.

Categoria: Pelo Corto.
Corporatura media; muscoloso.
Testa cuneiforme, con zigomi alti.
Orecchie grandi, dritte, dovrebbero trovarsi circa agli angoli del triangolo capovolto formato dal muso.
Occhi grandi e ovali.
Arti lunghi e sottili, con zampine ovali.
Coda corta, da 5 a 8 cm, dritta, curva o nodosa.
Mantello corto, morbido e setoso.

La caratteristica distintiva del Bobtail Giapponese è la presenza di una coda corta, la cui lunghezza varia dai 5 agli 8 centimetri; può essere dritta, curva o nodosa e a volte termina con un pom-pom di pelo.

Intelligente e curioso, ha un carattere particolarmente vivace, estroverso ed attivo. Sono animali che apprendono molto facilmente e si adattano senza problemi alla convivenza con altri gatti e con i cani. Raffinato ed elegante; chiacchiera volentieri e cerca di farsi capire modulando la voce in delicati vocalizzi.

Il pelo, aderente al corpo e quasi privo di sottopelo, non necessita di particolari cure (è sufficiente una spazzolatura una volta alla settimana). Scarso il ricambio periodico del pelo.

Sono ammesse tutte le colorazioni, ma sono più diffusi gli esemplari con mantello bianco con poche e ben marcate macchie di colore (detti Giapponesi "mi-ke"). Anche gli occhi della razza non hanno limitazioni e sono ammessi anche gli esemplari con occhi impari.

Nessun commento:

Posta un commento