venerdì 2 ottobre 2009

Gatto BURMILLA



Questa razza introdotta di recente nel mondo felino è nota soprattutto in Gran Bretagna dove il suo sviluppo è iniziato nei primi anni ottanta.
E' una razza aguti che viene allevata nelle varietà silver e golden con diverse proporzioni di tipping nel mantello.
Un'accurata selezione ne ha valorizzato il pelo corto, fitto e morbido.
I cuccioli nati da un accoppiamento non programmato di Silver Chincilla con un Burmese lilla, formarono il gruppo d'origine del Burmilla.
La loro proprietaria, la baronessa Miranda von Kirchberg, diede il via ha un programma di allevamento finalizzato a produrre gatti con tipologia del Burmese e il tipping del Chincilla.


Gatto molto agile, con muso e occhi espressivi.
Corta testa cuneiforme con netto stop al naso, occhi verdi, righe scure partono dal bordo esterno dell'occhio.
Corpo magro e muscoloso, piedi ovali e zampe posteriori leggermente più lunghe delle anteriori
Mantello con pelo corto, fine, morbido e aderente al corpo
Coda affusolata portata fieramente
Temperamento vivace e simpatico

Nessun commento:

Posta un commento