venerdì 16 ottobre 2009

Gatto CHINCHILLA



Il Chinchilla è una varietà di Persiano selezionato nel 1885 in Inghilterra.
Il primo esemplare è oggi imbalsamato nel museo di storia naturale di South Kensington a Londra.
Il nome Chinchilla gli venne dato in riferimento all'omonimo roditore; questi due animali hanno in comune le caratteristiche del pelo, anche se, nel gatto, le sfumature sono all'opposto del roditore. Questa varietà è stata suddivisa in più categorie: Persiano Chinchilla, Persiano Silver Shaded, Persiano Golden Shell, Persiano Golden Shaded.

Il Persiano Chinchilla è il più raffinato tra tutti i Persiani. Occhi verde smeraldo; palpebre, tartufo e labbra di color rosa contornati del colore della pigmentazione del mantello generalmente nero (molto più raro di colore blu, chocolate e lilac).
Il muso è particolarmente schiacciato, favorendo così un'abbondante lacrimazione. Di taglia medio-grande: il maschio è generalmente più grosso della femmina.
Presenta una folta gorgiera che ricopre le spalle e il petto. La tessitura del pelo, folto e lungo, è fine e setosa, mai lanosa.
I gattini nascono di colore molto scuro, ma vanno schiarendosi man mano che si allunga il pelo.

E' un gatto tenero ed affettuoso, discreto a volte. Ama essere tenuto tra le braccia del proprio padrone. Si dimostra affettuoso con tutta la famiglia. Si può classificare un gatto da salotto, si adatta benissimo alla vita casalinga. Non si può sfuggire alla seduzione dei suoi occhi verdi smeraldo truccati di nero. Tra i Persiani è il più aristocratico, un po' altezzoso. Ha un carattere vivace, curioso. Ama rincorrere piccole prede.
Mai aggressivo, con persone e con altri animali. Non ha un carattere attaccabrighe, anche quando si trova di fronte situazioni particolari.

Il prezioso mantello deve essere spazzolato ogni giorno. Una volta al mese è di buona abitudine fargli un bel bagno con specifici shampi. Ricordarsi sempre di pulirgli accuratamente gli occhi con un panno morbido e umido, a causa della sua abbondante lacrimazione.

Pelo lungo.
Corporatura robusta, corta e tozza.
Il corpo di si presenta di aspetto massiccio, torace ampio, buona muscolatura.
Il mantello presenta un aspetto argentato. Ha un pelo molto lungo e un sottopelo fitto; la tessitura è fine e setosa.
La testa è ben proporzionata, massiccia e rotonda. Presenta il cranio largo, la fronte è leggermente bombata. Zigomi marcati e sporgenti. La pigmentazione delle labbra è nera.
Gli occhi sono grandi e rotondi, ben distanziati tra loro, molto espressivi, di un colore brillante e intenso, di preferenza il verde puro. Le palpebre sono cerchiate di nero.
Il naso è piccolo e corto, particolarmente largo. Il tartufo è di colore rosso mattone, quasi marrone, contornato di nero.
Le orecchie sono piazzate distanti tra loro, portate basse sul cranio.
Il mento è ben sviluppato, pronunciato e pieno.
Gli arti sono corti e tozzi.
I piedi sono larghi e rotondi e presentano folti ciuffi di pelo tra le dita.
La coda corta, molto folta di pelo è leggermente arrotondata all'estremità.

Nessun commento:

Posta un commento