venerdì 23 ottobre 2009

Gatto SCOTTISH FOLD





Nel 1961, in Scozia, il pastore William Ross e sua moglie Mary, del paese di Tayside, entrambi appassionati gattofili, notarono una gatta bianca, Susie, dalle orecchie piegate che viveva nella fattoria vicina. All'età di due anni, Susie, diede alla luce due gattini ripresentando la stessa forma delle orecchie. Il pastore William, incuriosito e affascinato dalle caratteristiche di questi gatti, ne volle uno. Adottarono Snooks, figlia di Susie, e dall'incrocio con un British Shorthair nacque uno splendido maschio bianco, di nome Snowball, ripresentandosi la caratteristica curvatura delle orecchie. Si era così consolidata nel mondo felino una nuova razza di gatti che i coniugi Ross registrarono nel 1966 con il nome Scottish Fold. L'aggettivo "Fold" in inglese significa "Piega", e la mutazione che determina l'originale forma delle orecchie venne denominata "Folder Ear", cioè "Orecchie Piegate".

Alla nascita i gattini hanno piccole orecchie piegate in avanti, come in tutti i gatti, e solo a due settimane, quando nelle altre razze si drizzano, rivelano la caratteristica piega.
Di aspetto robusto e rotondo in tutte le sue angolazioni, presenta un'ossatura media ricoperta da una buona muscolatura.
Le sue orecchie, piegate in avanti, danno un aspetto rotondeggiante alla testa. A questa caratteristica partecipano anche i grandi occhi rotondi, di aspetto molto dolce. A volte la curva accentuata intorno alla bocca dà l'apparenza di un gatto sorridente.
Lo Scottish Fold è un gattone molto affettuoso. La sua coda è affusolata, di media lunghezza, ma sempre proporzionata al corpo.
Nello scegliere un gattino di Scottish Fold si deve far molta attenzione nel verificare che non siano presenti difetti causanti una cattiva salute del soggetto. Bisognerà quindi rivolgere l'attenzione alle zampe, non ci devono essere accenni di mancanza di mobilità dovuti agli arti troppo corti; alla flessibilità della coda, questa si può verificare percorrendo con la vostra mano, leggermente incurvata, tutta la lunghezza della coda, agendo con delicatezza.
Se la coda possiede una buona flessibilità, questo movimento d'incurvatura può essere fatto senza recare disagio al gatto. Esso richiede un ambiente pulito, una nutrizione adeguata e un'abbondante dose di coccole e di amore.

E' un gatto amorevole, mite e di compagnia, che ama la presenza sia di umani che di altri animali. La femmina si rivela una madre eccellente. I gattini sono piuttosto precoci, molto giocherelloni ma non distruttivi. Sono gatti adatti ala vita di appartamento ma non disdegnano le uscite in giardino, dove sapranno distinguersi come eccellenti cacciatori di topi. Molto attaccato al padrone, che tenderà a seguire ovunque. Ha bisogno di compagnia, quindi dovrà essere lasciato solo in casa il minor tempo possibile. Molto curioso, gioca con piccoli oggetti, nascondendo tutto ciò che lo attrae. Vigoroso e resistente, sopporta bene le basse temperature.

Questo tenero gattone deve fare molta attenzione alla pulizia delle orecchie, perché il cerume tende ad accumularsi tra le pieghe attirando parassiti e sporcizia, dando problemi di infezioni e di abbassamento di udito.
La pulizia del padiglione auricolare e le pieghe delle orecchie deve essere effettuata con molta delicatezza e con una certa costanza.
Il mantello, corto e folto, si mantiene in buone condizioni con un minimo di pulizia con spazzola e pettine.
Nel periodo di muta sarà invece necessario spazzolarlo ogni giorno rimuovendo i peli morti con attenzione.

Categoria: Pelo corto.
Corporatura: Media.
Corpo: robusto e ben arrotondato, senza mai essere tozzo e pesante, con ossatura media.
Mantello: soffice, corto, folto e resistente.
Testa: ben arrotondata e larga, posta su un collo corto ma possente. Le guance sono piene e sviluppate.
Occhi: grandi e rotondi con espressione dolce.
Naso: piccolo con una delicata curva e un leggero stop a livello degli occhi.
Orecchie: piccole, piegate in avanti verso il basso, il più possibili aderenti al cranio, in una posizione a "cappellino" che esibisce il cranio rotondo. Le punte delle orecchie sono arrotondate.
Arti: corti, di ossatura media.
Piedi: proporzionati e rotondi.
Coda: da media a lunga, flessibile, dritta, si assottiglia verso la punta.

Nessun commento:

Posta un commento