lunedì 2 novembre 2009

Alda Merini, da "Alla tua salute, amore mio"


Amore,
vola da me
con l'aeroplano di carta
della mia fantasia,
con l'ingegno del tuo sentimento.
Vedrai fiorire terre piene di magia
e io sarò la chioma d'albero più alta
per darti frescura e riparo.
Fa' delle due braccia
due ali d'angelo
e porta anche a me un po' di pace
e il giocattolo del sogno.
Ma prima di dirmi qualcosa
guarda il genio in fiore
del mio cuore.

MILANO - La poetessa Alda Merini, 78 anni, è morta domenica 1 novembre 2009 alle 17.30 all'ospedale San Paolo di Milano, nel reparto di oncologia, nosocomio che «da anni l’ha avuta in cura e a cui ha dedicato profonde riflessioni poetiche oltre a una scultura di forte richiamo a un periodo travagliato della sua vita. Il suo atteggiamento e la sua sensibilità hanno lasciato un profondo ricordo negli operatori sanitari del reparto di cura di Oncologia e cure palliative al quale si è rivolta nella consapevolezza di un supporto al disagio fisico e psicologico che la malattia le ha riservato nell’ultimo periodo della sua esistenza».
Era considerata una delle principali poetesse del Novecento, oltre che una personalità originale, audace e irriverente (nel 2004, come regalo per il suo compleanno, chiese «un uomo caldo» e le regalarono uno show dello spogliarellista Ghibly).
Nel 1996 era stata proposta per il Premio Nobel per la Letteratura dall'Academie Française e segnalazioni in suo favore erano state avanzate anche da Dario Fo e da altri esponenti della cultura e del giornalismo.

3 commenti:

  1. Brava Pesciolina per avere pensato di parlare di Alda Merini e pubblicare una sua poesia.
    Baci

    RispondiElimina
  2. Grazie per essere venuto al mio blog su falchi. Ero felice di leggere il tuo commento qui. Il tuo blog è molto ben fatto e le fotografie che ci mostrano sono molto buone.

    Thank you for coming to my blog about hawks. I was happy to read your comment there.

    Your blog is very well done and the photographs you show us are very good.

    You can put a Google Translator on your blog so it makes it easier to come and read your blog and then post something on it.

    RispondiElimina
  3. Cara Isa,
    Alda la conoscevo da tanto tempo, infatti era spesso ospite del "Maurizio Costanzo Show". E' lì che ho iniziato ad apprezzare la sua personalità.

    Caro Abraham Lincoln,
    ti ringrazio per essere venuto a vedere il mio blog, sono molto onorata perchè non sapevo che tu fossi così importante nel mondo dei blogs...e non solo!

    Un caro saluto a tutti.

    RispondiElimina