mercoledì 4 novembre 2009

Gatto DEVON REX




Nel 1960 venne trovato nella Contea del Devon (nel sud-ovest dell'Inghilterra) un gatto dal pelo curiosamente arricciato. Pensando si trattasse della stessa mutazione genetica, venne inizialmente incrociato con gatti Cornish Rex.
In seguito ci si accorse che il gene responsabile dell'arricciatura del pelo era diverso e quindi si decise di dare origine a una nuova razza, che prese il nome dalla Contea di provenienza del primo esemplare.
Alla sua formazione hanno contribuito gatti comuni e di diverse altre razze.
Vennero prese come parametri per gli standard di razza le caratteristiche del capostipite, un gatto chiamato Kirlee (pelo riccio, muso da folletto e due orecchie grandi simili a quelle di un pipistrello).

L'aspetto del Devon Rex è veramente singolare: oltre al pelo riccio, ha un collo esile sormontato da un'ampia testa di forma triangolare, con orecchie grandi e occhi grandi ed espressivi. Il pelo non è praticamente soggetto a muta e per questo il Cornish Rex è adatto a chi soffre di allergie e a chi detesta i peli sugli abiti e in casa. Il pelo è leggermente più ruvido del Cornish Rex.

Dolci, affettuosi e intelligenti, amano la compagnia del padrone e soffrono se lasciati soli. Curiosi, vengono attratti da ogni cosa nuova che entra in casa (sacchetti della spesa e anche ospiti). Possono essere portati anche al guinzaglio. Vivaci e attivi anche in età avanzata, hanno bisogno di spazi esterni o strutture adeguate dove arrampicarsi e farsi le unghie. In genere riescono a convivere senza problemi con altri gatti e con i cani. Particolarmente adatti alle famiglie con bambini.

Per la cura del delicato pelo basta una passata una volta alla settimana con un panno umido o con una spazzola per bambini. Durante la muta possono comparire temporaneamente aree spelacchiate.
Sono animali sensibili alle basse temperature e alla pioggia, e quindi devono essere protetti dalle intemperie. A causa della sovrapproduzione di cerume, le orecchie tendono a sporcarsi, pertanto si dovrà procedere alla loro pulizia usando prodotti specifici. Anche il pelo presenta una discreta produzione di sebo (è consigliabile ricorrere di tanto in tanto al bagno con uno shampoo delicato).
Le unghie possono essere spuntate con apposite forbicine.

Le più comuni colorazioni sono il Tortie nero e il blu (con o senza macchie bianche) Molto comuni anche i gatti bianchi e tigrati. La varietà tipo Siamese è detta Si-Rex. Il colore degli occhi e verde o giallo, mentre nei Si-Rex devono essere blu. Più importante è la qualità del pelo rispetto al colore.

Categoria: Pelo Corto (Gatti con mantelli particolari).
Corporatura: da piccola a media; snella ma muscolosa; corpo di media lunghezza, con petto profondo e torace ampio.
Testa: sorretta da un collo sottile, si presenta a forma di cuneo, con guance larghe, mento forte e muso corto; naso con evidente stop. Sopracciglia e vibrisse ritorte e ruvide.
Orecchie: grandi, larghe alla base, coperte da fine e corta peluria.
Occhi: grandi, a mandorla e distanziati.
Arti: lunghi, quelli posteriori più sviluppati degli anteriori.
Coda: lunga, sottile e affusolata.
Mantello: pelo corto, arricciato, uniforme su tutto il corpo, più duro rispetto a quello del Cornish Red. Nei soggetti giovani il pelo è più rado e tende ad ispessirsi con l'età.
Difetti: mantello liscio o poco uniforme.

1 commento:

  1. Hola: tienes un blog genial, lleno de buenos e interesantes datos y quiero compartir contigo y tus lectores más información sobre la raza de gato Devon Rex y un video de fotografías del Devon Rex.

    Espero que te guste mi espacio y dejame un comentario si te apetece

    Saludos

    RispondiElimina