sabato 7 novembre 2009

Inca a Brescia: vivi la leggenda!




Brescia - Museo di Santa Giulia
4 dicembre 2009 - 27 giugno 2010
INCA Origini e misteri della civiltà dell’oro


A Brescia una grande mostra dedicata alle civiltà precolombiane.
Oltre 270 reperti per un viaggio multisensoriale alla scoperta dei misteri che hanno caratterizzato le civiltà dell'oro.


Un'immersione totale nella magia che tuttora avvolge questi popoli.
Mostra a cura di Paloma Carcedo de Mufarech
In collaborazione con Antonio Aimi e Giuseppe Orefici

Sono nove le sezioni attraverso cui si snoda la mostra e mettono in luce gli elementi salienti delle civiltà precolombiane dell'antico Perè. Si parte con uno zoom sulla regione per indagare gli aspetti cruciali di un'area che presenta un complesso di ecosistemi unico al mondo.
Importantissima è la Linea del tempo, ovvero la cronologia delle civiltà susseguitesi in Perù dal secondo millennio a. C. fino all'arrivo degli Spagnoli nel 1532, che consente di distinguere i popoli e le culture fiorite nella regione. Saranno così chiari sia gli elementi di continuità e di rottura che le hanno caratterizzate nel corso dei secoli, sia la loro straordinaria ricchezza culturale.
La mostra svela lo splendore dei loro reperti in oro, argento e in leghe diverse e l'abilità delle raffinatissime lavorazioni a cui questi popoli sono giunti. Si indaga, attraverso mirabili esempi, l'elevata qualità tecnica e l'utilizzo di materiali diversi.
Oggetti preziosi, opere in legno, terrecotte, tessuti dipinti e una corona di penne sono espressione di una particolarissima visione del cosmo. La forza dei simboli raffigurati sui reperti esposti permette di scorgere il rapporto che queste popolazioni avevano con la natura, gli dei, il sole, la luna e gli enigmi della vita e della morte in una spiritualità profondamente radicata. L'oro è al centro dei rapporti tra l'uomo e le divinità, insieme agli altri materiali preziosi. L'evocazione dei rituali assume in mostra un ruolo di grande rilievo. La musica, gli indumenti, gli ornamenti e gli oggetti cerimoniali consentono di rivivere, nelle sale espositive, il fascino di quei momenti per noi così lontani nello spazio e nel tempo. Il rapporto con la morte e le cerimonie, tuttora avvolte da un'aura misteriosa, prendono forma grazie ad un allestimento evocativo e spettacolare.
I metalli come oggetti sacrali e il simbolismo ad essi connesso vengono sviscerati attraverso una significativa carrellata di reperti provenienti da tutti i piè importanti musei del Perè. Sono opere splendide, anche di grandi dimensioni, ricche di minute lavorazioni. Gli arcani simboli e le singolari raffigurazioni solleciteranno il nostro sguardo aprendoci nuovi incantati mondi.


http://www.incabrescia.it/mostra-di-brescia.html

Nessun commento:

Posta un commento