lunedì 11 gennaio 2010

BACIAMI ANCORA

Scritto e diretto ancora una volta da Gabriele Muccino, il film mostra il seguito delle storie di Carlo, Giulia e dei loro amici, raccontandoci i loro errori, i traguardi raggiunti, i desideri e le delusioni che li hanno cambiati, trasformandoli da eterni ragazzi che non volevano crescere a gli adulti che sono ora.
Il cast è sempre quello: Stefano Accorsi, Giorgio Pasotti, Martina Stella, Claudio Santamaria, Sabrina Impacciatore e Piefrancesco Favino. Unica assente Giovanna Mezzogiorno, al cui posto vedremo Vittoria Puccini; mentre tra le nuove leve vedremo Adriano Giannini e Valeria Bruni Tedeschi.


Lorenzo Cherubini firma la canzone per il film di Gabriele Muccino in uscita il 29 gennaio 2010.




One, due, tre, four.Un bellissimo spreco di tempo
un’impresa impossibile
l’invenzione di un sogno
una vita in un giorno
una tenda al di là della duna

Un pianeta in un sasso, l’infinito in un passo
il riflesso di un sole sull’onda di un fiume
son tornate le lucciole a Roma
nei parchi del centro l’estate profuma.

Una mamma, un amante, una figlia
un impegno, una volta una nuvola scura
un magnete sul frigo, un quaderno di appunti
una casa, un aereo che vola.

Baciami ancora…
Baciami ancora…

Tutto il resto è un rumore lontano
una stella che esplode ai confini del cielo.

Baciami ancora…
Baciami ancora…

Voglio stare con te
inseguire con te
tutte le onde del nostro destino.

Una bimba che danza, un cielo, una stanza
una strada, un lavoro, una scuola
un pensiero che sfugge
una luce che sfiora
una fiamma che incendia l’aurora.

Un errore perfetto, un diamante, un difetto
uno strappo che non si ricuce.

Un respiro profondo per non impazzire
una semplice storia d’amore.

Un pirata, un soldato, un dio da tradire
e l’occasione che non hai mai incontrato.

La tua vera natura, la giustizia del mondo
che punisce chi ha le ali e non vola.

Baciami ancora…
Baciami ancora…

Tutto il resto è un rumore lontano
una stella che esplode ai confini del cielo.

Baciami ancora…
Baciami ancora…

Voglio stare con te
invecchiare con te
stare soli io e te sulla luna.

Coincidenze, destino,
un gigante, un bambino
che gioca con l’arco e le frecce
che colpisce e poi scappa
un tesoro, una mappa,
l’amore che detta ogni legge
per provare a vedere
che c’è laggiù in fondo
dove sembra impossibile stare da soli
a guardarsi negli occhi
a riempire gli specchi
con i nostri riflessi migliori

Baciami ancora…
Baciami ancora…

Voglio stare con te
inseguire con te
tutte le onde del nostro destino.

Baciami ancora…
Baciami ancora…
Baciami ancora…
Baciami ancora…
Baciami ancora…
Baciami ancora…
Baciami ancora…
Baciami ancora…
Baciami ancora…

Nessun commento:

Posta un commento