giovedì 14 gennaio 2010

ECLISSI STORICA: venerdì 15 gennaio 2010


Una eclissi di undici minuti e otto secondi nel punto massimo, la più lunga di tutto il millennio. Sarà decisamente un appuntamento impedibile quello di venerdì, quando una eclissi anulare "oscurerà" la Terra e il Sole apparirà come un anello di fuoco intorno ad un cerchio nero. Punto di osservazione migliore, le isole Maldive, dove l'eclissi durerà 10 minuti e 45 secondi, ma anche India e Sri Lanka, mentre in Italia il fenomeno sarà praticamente invisibile, almeno al Nord: solo al centro-sud infatti in mattinata si potrà notare l'eclissi per breve tempo, sempre se ci sarà una tregua dal maltempo. L'eclissi di venerdì sarà la ventitreesima eclissi del 141esimo ciclo di Saros: la prossima eclissi anulare così lunga non si potrà vedere prima del 23 dicembre 3043.

alcune eclissi totali o anulari non visibili dall'Italia:
21 Giugno 2001 Africa del Sud, Madagascar (totale)
4 Dicembre 2002 Africa del Sud, Australia (totale)
3 Ottobre 2005 Tunisia (anulare)
29 Marzo 2006 Africa del Nord (totale)
22 Luglio 2009 Cina, India (totale)
15 Gennaio 2010 India (anulare)
3 Novembre 2013 Africa nord-occidentale (totale)
9 Marzo 2016 Sumatra, Borneo
21 Agosto 2017 Stati Uniti d'America (totale)
21 Giugno 2020 Egitto (anulare)
14 Dicembre 2020 Argentina (totale)
8 Aprile 2024 Stati Uniti d'America (totale)

1 commento:

  1. Troppo tardi per partire e vedere l'eclissi nel posto giusto. Peccato, sarà per la prossima volta.
    Baci

    RispondiElimina