venerdì 16 aprile 2010

Armando Testa al PAC

10 Aprile – 13 giugno 2010

Il PAC rende omaggio al grande creativo Armando Testa con una retrospettiva che mette in luce gli aspetti della sua poliedrica attività più legati al design, in occasione della 49ª edizione del Salone del Mobile a Milano. Disegnatore, cartoonist, autore grafico e di testi, Testa è universalmente riconosciuto come il padre della pubblicità italiana del Novecento. La mostra, a cura di Gemma De Angelis Testa e Giorgio Verzotti, intende però presentare al pubblico l’aspetto meno conosciuto e più “costruttivo” di Testa, quello che lo spingeva all’ideazione di possibili oggetti da realizzare. Il percorso espositivo evidenzierà la tensione alla resa plastica del segno che attraversa tutta la sua produzione e si esemplifica nell’evoluzione del linguaggio dell’artista: le sfere di Punt e Mes realizzate come bassorilievo, i personaggi dei caroselli che si fanno sculture accanto a diversi altri oggetti inediti, fino a giungere alle croci del 1990, vera reinvenzione del simbolo religioso. La mostra, prodotta dal Comune di Milano-Cultura e da Change Performing Arts, è realizzata in collaborazione con ACACIA Associazione Amici Arte Contemporanea Italiana.


orario apertura
09.30>19.30; gio 09.30>22.30; lun 14.30>19.30
prezzo € 5,00

PAC Padiglione d'Arte Contemporanea
via Palestro 14
20121 Milano MI
telefono 02 76009085 (lun>ven) - 02 76020400 (sab dom)

Nessun commento:

Posta un commento