giovedì 8 aprile 2010

Oleg Kulik


L'uomo cane che ha spiazzato con le sue performance al limite del tribale il pubblico del momdo dell'arte internazionale, realizzerà un progetto appositamente ideato per gli spazi della galleria.

fino al 17/04/2010

Oleg Kulik - Deep Into Russia
Galleria Pack
Foro Buonaparte, 60 (zona Castello) - 20121 Milano
Orario: da martedì a sabato ore 13-19.30
Ingresso libero

Info: tel. +39 0286996395;
fax +39 0287390433;

Oleg Kulik nasce a Kiev nel 1961, dove frequenta la scuola d’arte e il Geological Survey College. Alla fine degli anni Ottanta si trasferisce a Mosca, dove ancora oggi vive e lavora. La sua produzione più copiosa è quella degli anni Novanta, in cui realizza le sue performance più note: Deep into Russia, Villaggio di Dubrovky, Tver’ region, 1993; Reservoir Dog, Kunsthaus di Zurigo, 1995; I Bite America and America Bites Me, Deitch Projects, New York, 1997; White Man, Black Dog, Museo di Arte Contemporanea di Zagabria, 1999; Kuliks, Hamburger Bahnhof, Berlino, 2000; Armadillo for your Show, Tate Modern, Londra, 2003.
L’ultimo decennio lo vede impegnato in diverse mostre personali e collettive tra cui ricordiamo: Russia!, presso il Solomon R. Guggenheim Museum di New York, 2006; STARZ, progetto speciale per la prima Biennale di Arte Contemporanea a Mosca, presso il Museo di Arte Contemporanea di Mosca, 2005; Always a little further, 51° Biennale di Venezia, Arsenale, Venezia; House and Windows, Padiglione Jugoslavo, 49° Biennale di Venezia, 2001.

Nessun commento:

Posta un commento