sabato 29 maggio 2010

Addio Arnold, morto per un incidente


Addio a Gary Coleman, protagonista della celebre serie "Il mio amico Arnold". Il 42enne è morto dopo essere stato ricoverato per un'emorragia cerebrale in un ospedale dello Utah dopo un brutto infortunio: l'attore statunitense sarebbe caduto in casa battendo violentemente la testa.
L'incidente si sarebbe verificato mercoledì notte nell'abitazione dell'attore a Santaquin, nei pressi di Salt Lake City: l'ex bambino prodigio è stato trasportato d'urgenza in ospedale e le sue condizioni sono drammaticamente peggiorate giovedì quando ha perso conoscenza ed è andato in coma. Da allora è stato mantenuto in vita con il supporto di apparecchiature ospedaliere. Per Coleman si trattava del terzo ricovero nel giro di pochi mesi: si era sentito male a gennaio e un mese più tardi aveva avuto un malore sul set del programma tv The Insider. Problemi di salute dati anche dal ciclo di dialisi cui si doveva sottoporre sin dalla giovane età, in seguito al doppio trapianto di reni cui era stato sottoposto negli anni '80.

Nessun commento:

Posta un commento