martedì 4 maggio 2010

Aforismi di Voltaire

Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre, ma nell’avere nuovi occhi…

Tutti i vizi di tutte le età e di tutti i paesi del globo riuniti assieme, non eguaglieranno mai i peccati che provoca una sola campagna di guerra.

Non si è perduto niente, quando ci resta l'onore.

Quando una verità è chiara, è impossibile che ne nascano partiti e fazioni.

Per la maggior parte delle persone correggersi vuol dire cambiare i propri difetti.

Gli uomini sono eguali. Non la nascita, ma la virtù fa la differenza.

L'amore è una tela fornita dalla Natura e abbellita dall'immaginazione.

L'arte della medicina consiste nel divertire il paziente mentre la natura cura la malattia.

Quando colui che ascolta non capisce colui che parla e colui che parla non sa cosa sta dicendo: questa è la filosofia.

Gli uomini discutono, la natura agisce.

Ama la verità ma perdona l'errore.

Chiedete al rospo che cosa sia la bellezza e vi risponderà che è la femmina del rospo.

Ogni uomo è colpevole di tutto il bene che non ha fatto.

È meglio correre il rischio di salvare un colpevole piuttosto che condannare un innocente.

Io combatto la tua idea, che è diversa dalla mia, ma sono pronto a battermi fino al prezzo della mia vita perchè tu, la tua idea, possa esprimerla liberamente.

Le streghe hanno smesso di esistere quando noi abbiamo smesso di bruciarle.

Il modo migliore per diventare noiosi è dire tutto.

La vera caratteristica della libertà è l'indipendenza, mantenuta con la forza.

L'amore è di tutte le passioni la più forte perchè attacca contemporaneamente la testa, il cuore e il corpo.

Il lavoro allontana tre grandi mali: la noia, il vizio ed il bisogno.

La superstizione mette il mondo intero in fiamme, la filosofia le spegne.

Il sentimento di giustizia è così universalmente connaturato all'umanità da sembrare indipendente da ogni legge, partito o religione.

L'uomo è nato per l'azione, come il fuoco tende verso l'alto e la pietra verso il basso. Non essere occupato e non esistere è per l'uomo la stessa cosa.

La paura segue il crimine, ed è la sua punizione.

I piaceri sensuali passano e svaniscono in un batter d'occhio, ma l'amicizia tra noi, la reciproca confidenza, le delizie del cuore, l'incantesimo dell'anima, queste cose non periscono, non possono essere distrutte. Ti amerò fino alla morte.

Ogni setta, di qualunque genere sia, è uno schieramento del dubbio e dell'errore.

Noi siamo tutti impastati di debolezze e di errori: perdonarci reciprocamente le nostre balordaggini è la prima legge di natura.

Non si è mai disputato se c'è luce a mezzogiorno.

Tutti gli stili sono buoni, tranne lo stile noioso.

Uccidere è proibito, quindi tutti gli assassini vengono puniti, a meno che non si uccida su larga scala e al suono delle trombe.

Se abbiamo bisogno di leggende, che queste leggende abbiano almeno l'emblema della verità!

Mi piacciono le favole dei filosofi, rido di quelle dei bambini, odio quelle degli impostori.

Ci sono uomini che usano le parole all'unico scopo di nascondere i loro pensieri.

Chi ha delle estasi, delle visioni, chi scambia i sogni per la realtà è un entusiasta. Chi sostiene la propria follia con l'omicidio è un fanatico.

Viviamo in società. Per noi dunque niente è davvero buono se non è buono per la società.

Un uomo è libero nel momento in cui desidera esserlo.

Un vecchio amore è come un granello di sabbia, in un occhio, che ci tormenta sempre.

1 commento:

  1. Meraviglioso Voltaire! Grazie per aver pubblicato queste perle!
    Baci e buona giornata

    RispondiElimina