giovedì 10 giugno 2010

Au bord de l’eau / I briganti


La Scuola dell’Opera di Pechino
Au bord de l’eau/I briganti

omaggio al romanzo cinese di Shi Nai-An
traduzione Jacques Dars
regia Patrick Sommier
direttore Wang Mingduo - BEIJING XIQU YISHU ZHIYE XUEYUAN
coproduzione MC93 Bobigny, Beijing Xiqu Yishu Zhiye Xueyuan, Les Nuits de Fourvière Département du Rhône, Festival de la Comunidad de Madrid, Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa

Colore, musica, tradizione, raffinatezza e la freschezza dei giovani allievi della Scuola dell’Opera di Pechino diretti da Patrick Sommier.
Un percorso che immerge lo spettatore nella quotidianità della dinastia Song, una delle più brillanti della Cina, e al tempo stesso offre l’esaltante possibilità di scoprire i segreti della messa in scena: gli esercizi di riscaldamento prima della performance, l’arte del trucco e i ricchi costumi dall’alto valore simbolico, parte integrante della scenografia.
Tratto da uno dei testi più celebri della letteratura cinese, il romanzo «I briganti» scritto da Shi Nai-An nel XIV secolo racconta l’avventura di 108 onorevoli briganti in lotta contro la corruzione della dinastia Song simboleggiata dal gran maresciallo Gao, delinquente di bassa lega, burocrate protetto del futuro imperatore Huizong.
Le diciotto scene alle quali si aggiungono un prologo e una postfazione, offrono l’occasione ai ragazzi della Scuola dell’Opera di Pechino di mostrare il loro talento in quest’arte che nella Cina moderna sta andando in contro ad una lenta estinzione e che solo questa scuola, unica al mondo e erede di una tradizione secolare, tiene viva e appassionante.

in lingua cinese e francese sovratitoli in lingua italiana

Teatro Strehler
Largo A. Greppi, 1
Milano
dal 15 al 20 giugno 2010

http://www.piccoloteatro.org/

Nessun commento:

Posta un commento