sabato 5 giugno 2010

"Donne di Terracotta" di Marian Heyerdahl


Marian Heyerdahl è un’artista che ha incentrato la sua ricerca sul binomio arte–vita fin dall’inizio della sua carriera.
Sculture ed installazioni ispirate al tema della fertilità e della nascita, della vita e della morte sono state da lei realizzate trovando ispirazione nelle statue votive e nei sarcofagi delle antiche civiltà.
Il suo desiderio di viaggiare e di conoscere le culture esotiche la hanno portata in Cina a partecipare ad un workshop nel 2003 e a produrre la prima donna in terracotta nel 2006. Qui l’artista norvegese è stata affascinata ancora una volta dalle opere antiche decidendo di rielaborare le icone dei guerrieri in terracotta di Xian, uno dei reperti più significativi e noti a livello mondiale. L’autrice si è così appropriata con perspicacia e senza alcun sentimento nostalgico del linguaggio antico per manifestare la sua creatività e i suoi valori etici.
Ecco allora un esercito di guerrieri diventare un gruppo di donne che mostrano le infelicità prodotte dalle guerre. Ogni donna di terracotta racconta una storia che è anche una riflessione filosofica sul senso della vita. I titoli delle sculture e i loro gesti ci aiutano a comprenderne la trama mentre le diverse cromie lasciano trapelare una sottintesa simbologia: rosso per dolore, bianco per purezza, nero per lutto. Ogni volto ha una sua particolare espressione che rafforza concettualmente il significato dell’opera.
La fragilità e la forza presenti allo stesso tempo nell’identità femminile vengono simboleggiate dall’artista norvegese anche dall’uso della creta, la quale da materia malleabile e delicata diventa dura e forte dopo la cottura.
Con l’installazione Donne di Terracotta Marian Heyerdahl riconduce l’opera in chiave contemporanea e universale stimolando una riflessione sul ciclo fenomenico della vita e sulle condizioni dell’essere umano.

(estratto dal testo di Lorella Scacco nel catalogo Marian Heyerdahl. Terracotta Woman edito da Press, Norvegia)

fino al 27 giugno 2010
Milano, Castello Sforzesco
piazza Castello - tel. 02 88463703

Ingresso gratuito
Orari: 9.00 - 19.00
Info: tel. 02 88463700
http://www.milanocastello.it/
- http://www.amb-norvegia.it/

Nessun commento:

Posta un commento