martedì 13 luglio 2010

Parole...parole...parole

Abbaiare alla luna.
Imprecare invano, gridare inutilmente contro qualcuno che è lontano e non può, perciò, sentirci o che non se ne preoccupa più di tanto.

Abbassare le ali.
Smettere la superbia e assumere un atteggiamento più modesto e remissivo.
Abbassare la cresta.

Abboccare all'amo.
Cadere in un tranello, in un inganno. Farsi raggirare, cadere in una trappola.

Acchiappare farfalle.
Fare cose inutili.

Acqua passata non macina più.
Si dice di cose e avvenimenti che non hanno più effetto né valore: come l'acqua che, essendo ormai passata oltre la ruota del mulino, non può più muoverla per macinare il grano.

Affondare le zanne in qualcosa.
Divorarla.

Agire, stare, muoversi dietro le quinte.
Influire su una situazione, manovrarla senza mostrarsi, per mezzo di altri.

Ai tempi (o al tempo) che Berta filava.
Al tempo dei tempi, chissà quando nel passato. Quando il mondo e i suoi costumi erano del tutto diversi da ora (con un senso di rammarico o di presa in giro).

Allevare, scaldare una serpe in seno.
Favorire, aiutare chi in seguito può nuocere o mostrarsi ingrato. Questo modo di dire mette in guardia dal fare del bene ad una persona malvagia perché questa non solo si rivelerà ingrata ma, addirittura, diventerà anche nemica del suo benefattore.

Allungare il collo.
Attendere ansiosamente qualcosa che tarda a giungere.

3 commenti:

  1. Ciao tesoro, sono felicissima di salutarti! I modi di dire di uso popolare e le relative similitudini mi affascinano perché esprimono un concetto in maniera inequivocabile! Grazie di cuore della visita, un bacione

    RispondiElimina
  2. Ciao carissima ! sapessi quante volte ho abboccato all'amo, allungato il collo, abbaiato alla luna....adesso mi piace pensare che posso anche acchiappare farfalle, che bello ! Grazie della tua ricerca, un abbraccione

    RispondiElimina
  3. very nice blog...........plz visit my blog if time permits............http://lets-cook-something.blogspot.com/

    RispondiElimina