venerdì 10 settembre 2010

Il Peccato e la Vergogna con Gabriel GarKo e Manuela Arcuri




Riassunto della Terza puntata dell'8 settembre 2010

Giulio, appreso del licenziamento di Carmen, confessa al padre il suo ruolo nella spedizione dei bozzetti. Francesco, colpito dall'impegno del figlio nei confronti degli ebrei, gli svela la verità sulle loro origini, chiedendogli di tacere con i fratelli. Nel frattempo Carmen, che ha conosciuto la vera identità di Giancarlo Fontamara, si presenta a Gaeta dal ragazzo, per informarlo della sua gravidanza. Con drammatico stupore, apprende che il giovane rampollo non ha alcuna intenzione di assumersi le sue responsabilità. Ferita e delusa, Carmen decide allora di vendicarsi, seducendo Giulio: questi, da sempre innamorato di lei, ben presto le chiede di sposarlo.
Intanto Nito, con l'appoggio di Dilmo Duranti, continua la sua ascesa e viene nominato Commissario.
Carmen, pur in preda ai sensi di colpa, comunica a Giulio di aspettare un bambino. il ragazzo accoglie con gioia la notizia, ma rivela a Carmen che nelle sue vene scorre sangue giudeo. La donna viene accolta con grande calore da Francesco e da Elena Fontamara, mentre Elisa le manifesta subito tutta la sua antipatia. Inatteso arriva anche Giancarlo, che sbianca nell'apprendere che presto Carmen sposerà Giulio.
Anche la piccola Elisa è in preda ad un grande subbuglio amoroso. A casa di Arabella, fidanzata di Giancarlo, ha rivisto Nito Valdi che l'ha sedotta. Questa relazione, però, non è ben vista dai Fontamara. Elisa, che reputa i suoi genitori ferventi fascisti, non comprende il motivo di tanta ostilità.
La situazione precipita proprio la sera della festa di debutto in società di Elisa, che ha invitato l'amante, nonostante l'opposizione dei genitori. Quando Francesco vede Nito tra gli ospiti, ha un duro confronto con lui. Valdi giura vendetta.
I coniugi Fontamara, ormai alle strette, rivelano il segreto delle loro origini ad Elisa e a Giancarlo, ed il piano per lasciare l'Italia alla volta dell'America.
Carmen, per convincere Giulio a partire con i fratelli, confessa al fidanzato che il figlio che porta in grembo non è suo, tacendo però l'identità del vero padre.
Il giorno previsto per la partenza dei Fontamara, Elisa, sconvolta, scappa e si rifugia da Nito, a cui rivela ingenuamente il piano della famiglia per espatriare.
Mentre Francesco rimane a Roma per cercare la figlia, Elena, Giulio e Giancarlo partono alla volta di Genova dove si imbarcheranno per l'America. Sulla strada, purtroppo, li attende il mefistofelico Nito.


Fonte: http://www.tv.mediaset.it/canale5/il_peccato_e_la_vergogna

Nessun commento:

Posta un commento