venerdì 13 gennaio 2012

I falò di St. Antonio – dal 14 al 17/1/12

Il 17 Gennaio la Provincia brucia, in ogni paese un fuoco per scacciare l’inverno e propiziarsi la primavera.
Attorno alla festa di Sant’Antonio Abate si sono concentrate leggende e significati antichissimi, che l’hanno trasformata in una delle date chiave del calendario popolare..
In molte località d’Italia è tradizione per Sant’Antonio accendere un enorme falò.
L’accensione del falò ripete un’antichissima usanza legata ai riti della fertilità e delle feste celtiche e pagane. L’inizio dell’anno era sacralizzato come momento di passaggio tra la morte invernale della natura e la sua rinascita primaverile. Il falò è simbolo del fuoco distruttore delle cose vecchie, creatore delle cose nuove, conforto dei rigori del clima.

S. Antonio, vissuto tra il 250 e il 356 è associato al fuoco in virtù di un’antica leggenda: avrebbe, infatti, sfidato le fiamme dell’inferno per salvare le anime dei peccatori. Per millenni e ancora oggi, si usa accendere i cosiddetti “ceppi” o “falò di S. Antonio”, che hanno una funzione purificatrice e fecondatrice, e segnano il passaggio dall’inverno alla primavera, non è un caso che i falò si accendano a Sant’Antonio, quando l’anno è appena iniziato.

Dove:
MORIMONDO – 14/1/12
È tradizione omaggiare i presenti con vin brulè , frittelle e dolci. Il calore del Falò permette di ritrovarsi a fare due chiacchiere anche con temperature polari. L'evento si tiene in frazione Fallavecchia.
Ore 17.00
Info: 02 94921177

MORIMONDO – 15/1/12
Tradizionale falò propiziatorio in occasione della festa di Sant'Antonio.
Ore 20.45
Info: 02 94921177

MARCALLO CON CASONE 17/1/12
Il tradizionale falò di tiene presso l'Area Parco Ghiotti.
Ore 21.00

ROBECCO SUL NAVIGLIO – 17/1/12
Il tradizionale falò di Sant'Antonio.
Ore 21.00
Info: 02 94921177

ALBAIRATE – 17/1/12
Tradizionale appuntamento con il falò propiziatorio di Sant'Antonio presso il Parco di Via Donatori del sangue.
Info: 02 94921177

VANZAGO – 17/1/12
Presso il Parco Giochi del Casinutun in via Quasimodo.
Ore 21.00

SETTIMO MILANESE – 17/1/12
Presso il Campo di Via Reiss Romoli.


Nessun commento:

Posta un commento